Qui vivo, qui voto

In partnership con ANCI Toscana l’Associazione Culturale del Bangladesh ha organizzato la campagna che promuove il diritto di voto simbolico per le/i cittadine/i straniere/i in occasione delle elezioni comunali e regionali previste per il 31/05/2015 in Toscana.

Il progetto quest’anno ha coinvolto le municipalità di quattro nazioni diverse: America (New York), Gran Bretagna (Londra), Grecia (Komotini), Portogallo (Porto), Spagna (Almería) e Italia (Arezzo), tutte coordinate dalla piattaforma tedesca Freiburger Wahlkreis 100% (basata a Friburgo), la quale vanta un’esperienza di diversi anni in questa iniziativa di democrazia partecipata estesa alle/i cittadine/i migranti.

In pratica si tratta di portare avanti una campagna che incoraggia le/i cittadine/i migranti presenti sul territorio a esprimere una preferenza esclusivamente simbolica alle/i candidate/i in lizza per le elezioni amministrative, e allo stesso tempo informare e coinvolgere l’elettorato cittadino sull’opportunità che anche le/i cittadine/i straniere/i possano ottenere il diritto di esprimere un’opinione elettorale, essendo parte integrante e contribuente del tessuto socioculturale italiano.

IParticipate – Qui vivo qui voto!” prevede:

  • una serie di eventi di sensibilizzazione e informazione organizzati ad Arezzo durante queste settimane preparatorie al week end elettorale;
  • il coinvolgimento dei candidati politici alle elezioni che espliciteranno i punti dei loro programmi relativi alle politiche migratorie che vogliono realizzare;
  • una proposta di votazione simbolica attraverso apposite schede con le quali le/i cittadine/i straniere/i verranno invitate/i a esprimere una preferenza simbolica su apposite schede in merito alla candidata/o che preferiscono;
  • allo stesso tempo l’invito rivolto ai cittadini italiani e/o naturalizzati (coloro “aventi diritto”, insomma!) a esprimere la propria opinione sull’acquisizione di diritto al voto per gli stranieri.

Ricordiamo che l’iniziativa ha carattere assolutamente apartitico, non siamo infatti legati, né interessati a promuovere alcuna propaganda ad alcun gruppo politico che si presenterà come candidato alle elezioni, e le schede elettorali prodotte all’uopo figureranno per l’appunto come form di tipo simbolico, assolutamente non sostituibili alle cartelle con cui si esprime il voto istituzionale. Per questo motivo le piazze cittadine potrebbero trasformarsi in teatri di sensibilizzazione e informazione della società civile in merito all’iniziativa attraverso manifestazioni creative e artistiche di vario tipo: per esempio musica e stand che offrono cibo, etc..

Copyright © 2015 Ass. Cult. del Bangladesh promozione sociale All rights reserved.
Tutti i diritti Riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi e immagini.
Ass. Cult. del Bangladesh promozione sociale
Sede legale: Via Beato Angelico 1 Sede operativa: Via Roma 18 - 52100 Arezzo (AR) - Italy - CF. 92052260517 PI. 02184730519 E-mail: info@bangladesharezzo.com
Created by: Gellus Soluzioni